Il “made in Italy” è ormai una garanzia in tutto il mondo e l’Italia è nota per la sua cultura enogastronomica; si contraddistingue per le sue tradizioni, il legame con il territorio e per le produzioni distintive e di qualità.

Tra i prodotti più apprezzati, sia dai connazionali che all’estero spiccano i salumi, espressione di un perfetto connubio fra storia e tradizione, a cui si aggiunge la grande capacità innovativa dei nostri produttori. Dai dati Istat più recenti emerge che il settore dei salumi e della carne suina fattura ben 8.200 milioni di euro all’anno; il mercato estero (export) vale ben 2.009 milioni di euro.

Oggigiorno 21 sono i prodotti derivanti da carne suina che dispongono di una Denominazione di Origine Protetta (DOP).

Cosa vuol dire DOP?
D.O.P. è l’acronimo di “Denominazione di Origine Protetta; è un marchio regolamentato dalla normativa europeache viene attribuito ai prodotti che si distinguono per una serie di caratteristiche che dipendono esclusivamente dal territorio che li esprime. L’insieme dei requisiti, indispensabili affinché un prodotto possa ottenere la certificazione DOP e apporre il logo sull’etichetta, sono indicati in un apposito Disciplinare di produzione.

Ecco la lista delle 21 eccellenze a marchio DOP, prodotti di qualità certificata preparati nel rispetto delle nostre tradizioni e secondo i più alti standard di sicurezza:

Crudo di Cuneo

Culatello di Zibello

Capocollo di Calabria

Pancetta di Calabria

Salsiccia di Calabria

Soppressata di Calabria

Jambon de Bosses

Lard d’Arnad (Val d’Aosta)

Prosciutto di Carpegna

Prosciutto di Modena

Prosciutto di Parma

Prosciutto Toscano

Prosciutto Veneto Berico – Euganeo

Salame di Varzi

Salame Brianza

Salamini alla Cacciatora

Coppa Piacentina

Pancetta Piacentina

Salame Piacentino

Prosciutto di San Daniele

Soprèssa Vicentina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *